AutorePost
igor
Posts: 39

elezioni di Napolitano

L` elezione di Napolitano era la prevedibile se non preordinata conclusione a cui si è giunti dopo che le varie coalizioni hanno ordito le loro trame con un occhio rivolto alla preservazione dello status quo, in osservanza del motto "cambiare tutto per non cambiare nulla" e con l` altro rivolto al proprio elettorato cercando di placarne il malumore senza assecondarne il volere. Con l` elezione di Napolitano artefice e fautore del governo delle larghe intese rappresentato dal governo Monti, si è recitato l` ennesimo atto della commedia tragicomica che i rappresentanti della politica stanno recitando da troppo tempo. Durante la rappresentazione di questo atto, due dei protagonisti Berlusconi e Bersani, finti rivali di contrapposte coalizioni, dopo aver ingaggiato un lunguo ed estenuante duello post-elettorale combattuto con le loro armi di scena, si erano accordati per un nome che fornisse ad entrambi la certezza delle preservazione sei loro interessi e della loro alleanza coerentemente mantenuta nel corso degli anni durante i quali il PD si affannava per discutere inutilmente di leggi contro il conflitto di interesse, il falso in bilancio, la riforma elettorale, discussioni ed iniziative che puntualmente venivano disattese dai fatti e cadevano nel nulla. Patto sancito pubblicamnte dal noto intervento in aula di Violante il quale in un intervento alla Camera nel 2003 disse: "L`onorevole Berlusconi sa per certo che gli è stata data la garanzia piena, non adesso ma nel 1994, che non sarebbero state toccate le televisioni quando ci fu il cambio di governo. Lo sa. Lo sa lui e lo sa l`onorevole Letta". Inoltre Violante rivendicè il fatto che non fosse stato adottato alcun provvedimento contro il conflitto di interessi nè fosse stata sollevata la questione dell`ineleggibilità di Berlusconi. Prima di stringere l` ennessimo accordo nell` ambito di questa consolidatra alleanza, tuttavia i due protagonisti dovevano placare la folla tumultuosa che assediava il loro palazzo. Bersani quindi preparava la strada con la sua proposta di intesa con Grillo già sapendo che per il movimento 5 stelle sarebbe stata irricevibile, mentre si è guardato bene dal proporre di intraprendere la strada di un governo formato da figure di rilievo al di fuori dai giochi della politica sulla quale PD Sel e 5S potessero convergere e che rappresentava l` unica alternativa possibile alle nuove elezioni o al cosiddetto governo di larghe intese più propriamente definibile come incucio PD-Monti-PDL. Mentre quindi Bersani continuava a ripetere che mai avrebbe fatto un governo con l` appoggio di Berlusconi, stava alacremnte lavorando affinchè questa strada fosse percepita dai suoi elettori come l` unica concretamente percorribile e quindi inevitabile. Ma proprio mentre la "santa alleanza" stava per esprimere la nomina congiunta e condivisa del nuovo Presidente della Repubblica, viatico al governo delle larghe intese, subentra il terzo protagonista il quale con sincera preoccupazione per le prevedibili tristi sorti del paese o per semplice strategia spiazza il PD, non solo propone Rodotà quale Presidente della Repubblica, ma inaspettatamente dichira che la sua elezione sarebbe stata propiziatoria di un accordo di governo PD-5S. I protagonisti di questa commedia vengono colti alla sprovvista e nel panico che ne deriva, vaneggiano vistosamente o si esprimono con argomenti puerili del tipo "Grillo dovevi dircelo prima che eri disposto a fare l` accordo con il PD" , "Grillo oramai è troppo tardi" L` abile mossa assestata da Grillo ha neutralizzato e reso inefficace l` alibi bersaniano e prodotto nell` elettorato del PD rabbia e malcoltento, tuttavia la storia non si può cambiare, ma tuttalpiù camuffare e già si prospettano iniziative forse volte a questo scopo. L` ennessimo inciucio acuisce il senso di repulsione per la classe politica già manifestato dal voto di protesta canalizzato principalmente nel movimento 5 stelle, ma costituito da tanti che non hanno partecipato al voto o lo hanno espresso a favore di altri movimenti, non chiaramente identificabili con l` odiata classe politica.

Ultimo aggiornamento: 2013-04-22 14:32:36 by igor


Condividi su Facebook
2013-04-22 10:13:52
barbara
Posts: 21

Re: elezioni di Napolitano

Perfetto Igor, sottoscrivo punto per punto aggiungendo tutta la mia amarezza per questa farsa ai danni del paese orchestrata ad arte....

2013-04-22 13:41:38
gisella rossi
Posts: 5

Re: elezioni di Napolitano

per essere franca, ma molto franca...il mio buon senso mi dice che tutto questo circo, squallido e squalificato non merita le nostre attenzioni, tranne che per sancire che è il momento che si volti pagina senza indugio....le mie riflessioni sul signor napolitano datano dai miei lontani giorni nel PCI non mi dilungherò...è stato abile, abilmente circondato e coadiuvato da mestieranti della politica, la vera abissale vergogna di un paese che non ama se stesso. il mio sogno? che finalmente l`orgoglio di chi è sinceramente di sinistra superi gli steccati, non fidandosi di primo acchito di chi è già pronto a saltare dal carro, come prontamente qualcuno sta cercando di fare....facciamo attenzione a non rimanere delusi ancora una volta.

2013-04-22 14:09:34
igor
Posts: 39

Re: elezioni di Napolitano

Hai ragione, a questa possibilità infatti alludevo quando mi riferivo al camuffamento della realtà, cioè alla intenzione di far confluire il dissenso prevedibilmente provenienta dalla sinistra in un canale che sia comunque controllabile e gestibile dal sistema, prima di farsi prendere da facili entusiasmi attendiamo l` evolversi degli eventi

2013-04-22 14:40:19
Paolo Menelao
Posts: 3

Re: elezioni di Napolitano

Al di là dei passaggi che hanno portato a questa situazione, e per i quali non credo si debba buttare la croce solo sulle spalle di Bersani, c` era la possibilità concreta, non dico di cambiare la storia dell` Italia, ma quantomeno di introdurre un minimo di logica nel futuro. Non si è voluta (o non si è saputa) prendere questa strada, si è voluto ripercorrere antiche, brutte, squallide strade. Bene. A questo punto sarebbe necessario organizzarsi a sinistra, cercando di lasciar perdere gli orticelli, ma ormai ne ho viste tante che dubito si riesca a fare un qualcosa di unitario. Scusate il pessimismo, ma sono vagamente disgustato. Speriamo che mi passi.

2013-04-24 06:04:30
alessia
Posts: 19

Re: elezioni di Napolitano

Sono disgustata anche io, ho sempre sperato di una riunificazione della sinistra, ma seria e concreta, ma a mio avviso quello che vedo concretizzarsi è solo il "ritorno" di una destra che ha cambiato l`abito ma non la sostanza e che torna a governare con il placet della pià alta carica dello Stato!!

Ultimo aggiornamento: 2013-04-24 08:50:17 by alessia

2013-04-24 08:46:55

» = Nuovo Post      = Segnalibro del Post

Per partecipare alla discussione fai il login